Un Pan Babà per l’Heal, la pasticceria online Madò si unisce alla ricerca


Un Pan Babà per l’Heal, la pasticceria online Madò si unisce alla ricerca
CASERTA. I piccoli gesti fanno la vera differenza. Madò, la prima pasticceria italiana completamente online del giovane imprenditore Domenico Napoletano, ha deciso di sostenere il progetto Heal, associazione che da anni opera per l’ospedale Bambino Gesù di Roma, occupandosi del recupero fondi da destinare alla ricerca di tumori cerebrali in età pediatrica. Da venerdì 28 maggio, infatti, parte del ricavato di ogni acquisto del Pan Babà (fiore all’occhiello di Madò pasticceria, apprezzato da tantissimi clienti italiani e non, ma anche da volti dello spettacolo e del mondo dello sport internazionale) sarà devoluto in beneficenza alla fondazione. L’Heal vede come madrina la nota conduttrice e showgirl italiana Elena Santarelli, la quale alcuni anni fa ha sposato il progetto a seguito della neoplasia celebrale che ha colpito suo figlio, Giacomo, che oggi ha vinto la battaglia solo grazie alle cure dei medici del Bambino Gesù.


Madò, così, ha deciso di dare man forte all’Heal stravolgendo anche le proprie strategie di vendita: il Pan Babà, infatti, non sarà acquistabile solo online, ma, a differenza di tutti gli altri prodotti, lo si potrà comprare anche in alcuni punti vendita “fisici”, dislocati in varie città d’Italia. Tale scelta nasce proprio dalla volontà di poter coinvolgere diverse e quante più fasce di clientela, al fine di intensificare la raccolta fondi.


“Abbiamo deciso di dare il nostro contributo all’Heal – afferma Napoletano –, poiché siamo convinti che solo tutti insieme possiamo fare la differenza; a volte basta davvero poco. Inoltre, il solo pensiero che possiamo aiutare la ricerca contro tumori che colpiscono i più piccoli e, quindi, dare loro una speranza, ci riempie il cuore. Questo – conclude l’imprenditore - è solo un piccolo passo, ma speriamo di poter fare sempre di più. Noi ci impegneremo affinché questo accada. È una promessa”.